Reggie Jackson infortunato, i Pistons cercano un sostituto?

Reggie Jackson infortunato, i Pistons cercano un sostituto?

Jackson, vittima di una tendinite al ginocchio sinistro, potrebbe stare fuori a lungo

Commenta per primo!
Jackson

Brutte notizie per i Detroit Pistons, squadra che si presenta all’imminente regular season intenzionata a essere una delle sorprese della prossima stagione. Il team allenato da coach Stan Van Gundy perde una delle proprie punte di diamante, Reggie Jackson, per un periodo di tempo indeterminato, a causa di una tendinite al ginocchio sinistro che ha colpito l’esplosivo playmaker.

CHI SI FERMA È PERDUTO

Jackson, a seguito dell’infortunio che gli ha impedito di partecipare all’allenamento di martedì, ha rivelato ai giornalisti di essere vittima di tendinite da anni. Nonostante tutto, il play ha saltato solo tre partite da quando è passato ai Pistons un anno e mezzo fa. Ora, però, il suo recupero potrebbe protrarsi per tempi piuttosto lunghi. Non si hanno stime precise, ma si parla di mesi.

I Pistons, vista la situazione, paiono intenzionati a sondare il mercato per trovare un sostituto temporaneo. Sono ancora free-agent: Mario Chalmers, Kirk Hinrich e Steve Blake, tutti veterani e giocatori dal talento inferiore rispetto a Jackson, ma che potrebbero funzionare come soluzioni-tampone.

Jackson, alla guida dei Pistons nella sua prima stagione completa nel 2015-2016, ha condotto la squadra a un buon 44-38, formando un ottimo asse offensivo con Andre Drummond e segnando 18.8 punti a partita in 30.7 minuti di media.

NEWS NBA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy