Philadelphia, l’agente di Simmons: “Rientrerà la prossima stagione”

Philadelphia, l’agente di Simmons: “Rientrerà la prossima stagione”

Secondo il reporter Bob Cooney, vicino al mondo Sixers, l’agente di Ben Simmons vuole preservarlo e tenerlo a riposo per tutta la stagione

L’entusiasmo che aveva circondato i Philadelphia 76ers dal giorno del Draft in poi rischia di spegnersi già prima dell’inizio della stagione. Il tutto è legato alla parabola del fenomeno da LSU Ben Simmons, il quale rimarrà fuori almeno 3 mesi a causa di una frattura alla caviglia.

Bryan Colangelo aveva già messo in chiaro che non verrà messa alcuna fretta a Simmons e allo staff per il rientro in campo, optando per un recupero pieno e senza forzature.

Ora il suo agente, l’influente Rich Paul, sposta ancora più in avanti la data del rientro. Ecco le parole del giornalista del Philadephia Daily News Bob Cooney, riprese da una trasmissione radio.

Ho appena chiuso una telefonata con una persona di cui mi fido veramente in NBA. Secondo questa persona il suo agente non lo farà assolutamente scendere in campo per quest’anno. Con quel tipo di infortunio non si scherza, quindi è convinto che non gli farà caricare il piede per tutto l’anno.

Al di là dell’infortunio, Cooney aveva parlato di Simmons come del giocatore che più lo aveva impressionato durante il training camp.

Su Twitter Cooney (@BobCooney76) ha poi specificato:

Come ho appena scritto, le opinioni su Simmons sono diverse, dai medici agli insider nella lega. Alcuni credono che tornerà in campo quest’anno, questa persona invece no. Io credo che ogni infortunio sia un mondo a sé. Non penso che si possano confrontare. Persone diverse guariscono in modo diverso. Dobbiamo solo aspettare e capire come reagirà Simmons.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy