JR Smith rifiuta offerta da 11 milioni dei Cavs

JR Smith rifiuta offerta da 11 milioni dei Cavs

Smith non ha ancora prolungato il contratto con i campioni NBA, nonostante le sollecitazioni di Lebron per una chiusura rapida della questione

Commenta per primo!
jr smith

Dopo la telenovela sul rinnovo di Tristan Thompson lo scorso anno, a meno di un mese dall’inizio della regular season c’è un’altra grana per i Cleveland Cavaliers.

Sarebbe ancora in alto mare infatti, secondo gli ultimi report d’oltreoceano, la trattativa per il prolungamento del contratto di JR Smith, scaduto al termine della scorsa stagione.

Se le offerte iniziali dei Cavs erano sotto la doppia cifra annua, negli ultimi giorni al giocatore era stata inviata una nuova proposta da 11 milioni di dollari, considerata più appropriata per quelle che sono le capacità e utilità che il giocatore ha portato in dote alla squadra negli ultimi 12 mesi.

Leggi anche – Media Day, le parole dei Cavs
Leggi anche – Cleveland Cavaliers season preview

Smith non sta però facendo passi indietro su quelle che furono le sue parole al termine delle ultime Finals, con dichiarazioni sulla volontà di ottenere un contratto dai 12 ai 15 milioni di dollari all’anno. Anche l’ultima offerta è stata rispedita al mittente.

La situazione non è delle più idilliache tra giocatore e franchigia, e neanche la mediazione di Rich Paul (agente di Smith, ma anche di Lebron) e le sollecitazioni di Lebron stesso sembrano poter dare la spinta decisiva per chiudere la trattativa in tempi brevi.

La sensazione, in ogni caso, è che alla fine JR tornerà ai Cavs, vista la volontà di entrambe le parti di arrivare ad un accordo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy