Ritiro Garnett, Towns prende il testimone: “Grazie KG, adesso ci penso io”

Ritiro Garnett, Towns prende il testimone: “Grazie KG, adesso ci penso io”

Il giovanissimo compagno di squadra di Kevin Garnett, Towns, ringrazia il suo mentore e si dichiara pronto a continuare ciò che The Revolution ha iniziato.

kevin garnett karl-anthony towns

Dopo le parole commosse di LeBron James sul ritiro di Kevin Garnett, arrivano anche il commento del giovane compagno di squadra di KG, Karl-Anthony Towns il quale, durante la sua prima stagione in NBA, ha potuto godere degli insegnamenti di uno tra i più grandi giocatori di pallacanestro di tutti i tempi.

KAT, anche lui dal suo profilo Instagram (oggi più che mai fonte di dolorose notizie…), ha espresso in un post tutta la sua commozione per l’addio al basket di “The Big Ticket”. Nello specifico ecco le parole del vincitore del Rookie of The Year Award della scorsa stagione:

“Grazie di tutto, fratello. Sai quanto mi mancherà giocare con te e il semplice fatto di averti intorno. Congratulazioni per aver avuto una delle più grandi carriere che il Gioco abbia mai visto. Abbiamo parlato, so cosa devo fare. Da adesso ci penso io“.

Quelle di Towns sono si parole di riconoscimento per il giocatore e maestro fenomenale che è stato Kevin Garnett, ma anche parole di maturità e “committment” nel portare avanti la Legacy che The Revolution ha iniziato a costruire a Minnesota (e nella pallacanestro più in generale) a partire dalla fine dello scorso millennio e che ha ripreso nel Febbraio del 2015 quando, inaspettatamente, KG è tornato a “Casa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy