Seguici su

Miami Heat

Dwyane Wade fa il tifo per il ritorno di Chris Bosh

Il nuovo giocatore dei Bulls rivolge un pensiero all’ex compagno, ancora ai box per i noti problemi di salute

Heat

Con l’addio di Wade, trasferitosi in estate nella natìa Chicago Chris Bosh è chiamato a guidare i nuovi Heat, diventando la prima opzione offensiva del roster a disposizione di Erik Spoelstra. Situazione complessa per l’ala, visti  i problemi di salute che ne hanno limitato l’impiego nelle ultime due stagioni.

L’AUGURIO DI WADE – Moltissime sono state le manifestazioni d’affetto ricevute da Bosh in questi mesi. Ora, a poche settimane, dall’inizio della Regular  Season, Wade, suo compagno nelle ultime 6 stagioni, particolarmente legato a Bosh anche fuori dal campo, ha voluto ribadire la propria vicinanza. In un’intervista con Anthony Chiang di Palm Beach Sport, a margine della D.Wade CommUNITY Bike Ride, Wade ha rivolto un pensiero a CB1 augurandosi di poter vedere l’amico/ rivale di nuovo su un parquet. Di seguito le sue parole:

[Bosh] ama giocare a pallacanestro, ed è uno dei più forti al mondo. Le due stagioni passate sono state una seccatura per lui e per la sua famiglia e sconfortanti anche per me, che sono un suo  grande amico. Mi auguro che possa avere l’opportunità di tornare su un campo di pallacanestro e fare semplicemente ciò che ama. Sono sicuro lui stia pregando per questo, così come sto facendo io.

LEGGI ANCHE – Miami Heat, confortanti le parole di Bosh: “Sono pronto a tornare”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat