Porzingis: “Amo l’intensità che Noah mette nel suo lavoro”

Porzingis: “Amo l’intensità che Noah mette nel suo lavoro”

Il lettone non nasconde l’apprezzamento delle qualità mentali dell’ex centro dei Bulls: “è il tipo di compagno di cui avevamo bisogno, ha portato l’energia e lo spirito giusto.”

porzingis noah

L’intensità e lo spirito di sacrificio che Joakim Noah mette nel suo lavoro ha portato dalla sua parte molti tifosi in quel di Chicago, che ne hanno ammirato per anni la dedizione alla causa e la voglia di combattere su ogni pallone.
Questo suo spirito di sacrificio ha, di recente, fatto innamorare anche Kristaps Porzingis, suo nuovo compagno ai New York Knicks.

Durante la prima conversazione che abbiamo avuto mi sono subito innamorato dell’intensità che Noah mette nel basket. Mi trovavo negli spogliatoi quando Joakim è arrivato, sudato e senza maglietta. Gli ho chiesto se si fosse allenato, e lui mi ha risposto di sì, dicendo anche che quest’anno abbiamo una grande occasione come squadra, e che ognuno deve dare il massimo. Questo è il tipo di persona di cui abbiamo bisogno negli spogliatoi: porta energia, lo spirito giusto. Mi sono semplicemente innamorato dell’intensità che Noah mette nel suo lavoro.”

L’ex centro dei Bulls quest’estate ha siglato un accordo quadriennale da 72 milioni di dollari complessivi (leggi qui) con i New York, sua città natale, dopo aver trascorso ben 9 anni in quel di Chicago.
La scorsa stagione è stata molto difficile per il figlio di Yannick: l’intervento chirurgico alla spalla sinistra gli ha permesso si scendere in campo solamente 29 volte lo scorso anno, e la sua assenza ha indubbiamente pesato anche sulla stagione dei Bulls, i quali hanno mancato l’aggancio all’ultima posizione utile per andare ai playoff a vantaggio dei Detroit Pistons.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy