Seguici su

Miami Heat

Miami Heat, confortanti le parole di Bosh: “Sono pronto a tornare!”

Il giocatore degli Heat, a lungo infortunato, “esce allo scoperto” e spera di riuscire ad essere pronto per scendere in campo

Sono ormai 2 anni che Chris Bosh è alle prese con problemi di salute che ne limitano la presenza in campo, passando dalla riduzione del suo minutaggio al non avere l’idoneità medica per alcuni mesi. Negli ultimi tempi in particolar modo la vicenda ha assunto tinte da telenovela con un susseguirsi di notizie e aggiornamenti sulle sue condizioni con l’augurio e la speranza di rivederlo in campo, ma senza mai avere delle certezze. Ora però è lo stesso Bosh a dare delle notizie e sembrano essere rassicuranti.

LA NOVITÀ – Durante un’intervista la stessa ala grande dei Miami Heat ha tenuto a chiarire la situazione, in risposta ad una domanda sulla sua potenziale presenza al prossimo training camp

“Sicuramente! Voglio dire, sono pronto a giocare. Ne abbiamo parlato troppo a lungo, abbiamo rilasciato un comunicato a maggio dove si diceva che il prima possibile, condizioni permettendo, sarei stato disponibile a giocare, sono pronto e giocherò. Ho fatto il mio lavoro, tutto ciò che avevo bisogno di fare, anche lavorando con l’aiuto dei medici. Sono in ottime condizioni, o perlomeno in condizioni sufficientemente buone. Ho un buon aspetto, in particolare senza la maglietta (ride, ndr). No in tutta serietà ho anche parlato con Miky Arison ci siamo detti ‘Hey ci vediamo ai camp’ e così sarà. Stiamo andando nella giusta direzione. Le cose andranno bene, e non vedo perché dovrei pensare il contrario. Quindi, stiamo arrivando alla fine di questa storia

Finalmente, verrebbe da aggiungere, augurando a Chris Bosh un grande in bocca al lupo, come uomo prima ancora che come giocatore.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat