Samuel Dalembert arrestato per aver picchiato la fidanzata

Samuel Dalembert arrestato per aver picchiato la fidanzata

L’ex giocatore dei New York Knicks, accusato di violenze contro la ragazza e la cugina della stessa, era contrario al trasferimento della famiglia ad Orlando

Secondo quanto riportato da Jeorge Milian del Palm Beach Post, l’ex giocatore NBA, Samuel Dalembert, è stato arrestato nella giornata di domenica per aver picchiato la sua fidanzata e la cugina di lei.

IL FATTO – Secondo il racconto della donna, Dalembert non avrebbe accettato la scelta di lei di trasferirsi ad Orlando con i loro figli di 1 e 8 anni. Dopo la colluttazione la donna avrebbe riportato numerose ferite al volto e un’abrasione alla spalla sinistra. La donna ha anche raccontato di come il 36enne abbia attaccato anche la cugina di lei, prendendola per il collo e gettandola a terra. Secondo il rapporto dei poliziotti arrivati sul posto l’ex giocatore dei New York Knicks si comportava in modo aggressivo, oltre ad essere ubriaco e poco lucido.

LEGGI ANCHE – Samuel Dalembert firma per un club cinese

Dalembert ha giocato in NBA per 13 anni con diverse franchigie, facendo registrare 7.7 punti e 7.8 rimbalzi di media. Lo scorso dicembre ha firmato un contratto per giocare nel campionato cinese con la maglia dei Shanxi Fenjiu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy