Seguici su

News NBA

Durant: “Non mi sento in colpa per Harrison Barnes, ha guadagnato 95 mln di dollari!”

Durant ha parlato del suo arrivo a Golden State, che ha comportato la partenza di Barnes direzione Dallas

Quando Kevin Durant ha deciso di firmare per i Golden State Warriors, a Luglio, è apparso subito chiaro a tutti come il suo contratto da 54 mln in due anni avrebbe costretto la dirigenza a far partire molti dei giocatori a roster al momento.

Uno di quelli ad avere per primo le valigie pronte, anche per motivi tecnici, era sicuramente Harrison Barnes, il quale è stato letteralmente rimpiazzato dall’ex stella di Oklahoma City.

Nonostante tutto, però, Durant non si sente minimamente colpevole della partenza di Barnes, come dimostrato da una breve dichiarazione delle ultime ore.

Leggi anche – Durant: “Il mio rapporto con Westbrook non è cambiato”

Mentre visitava il campus della sua Univeristy of Texas, infatti, l’ex MVP è stato avvicinato da un tifoso di 10 anni, il quale gli ha chiesto come si sentisse dopo aver preso il posto in squadra di Barnes.
Diretta la risposta di Durant: “Penso solo che sia stato pagato 95 milioni di dollari dopo la firma con Dallas, quindi buon per lui“.

 

[fncvideo id=68985]

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA