Seguici su

Miami Heat

Pat Riley : ” Non vedo l’ora di ripartire con i nuovi Heat”

Con la nuova stagione alle porte, Riley non ha rimpianti sulla offseason appena conclusa che ha visto Wade lasciare gli Heat.

Riley

I Miami Heat hanno rivoluzionato da cima a fondo il loro roster in questa offseason. Sicuramente la notizia più importante è stata l’addio della stella nonché immagine della squadra Dwyane Wade, che ha firmato per i Chicago Bulls.

Il team president Pat Riley sa che quest’anno si aprirà una nuova era per i Miami Heat e non vede l’ora di inziare il training camp con la squadra, in quello che sarà il suo 22mo anno con gli Heat . E anche se le ambizioni non possono essere le stesse degli scorsi anni, Riley conferma che la squadra e l’intera organizzazione affronteranno la nuova stagione con lo stesso spirito di sempre.

Non ci sono scuse, ne rimpianti. Nessuna lacrima. Wade e’ andato, buona fortuna a lui per la sua nuova avventura, ma si sa, i giocatori vanno e vengono, le squadre rimangono per sempre.

Riley è pronto per questa nuova sfida, e a 71 anni non vuole sentire parlare di ritiro. Anzi, vuole ricostruire i Miami Heat per portarli di nuovo a competere per il titolo. In questa offseason la squadra oltre ad aver perso Wade, ha visto gli addii anche di Loul Deng e Joe Johnson; inoltre la situazione fisica di Bosh, l’altra stella della squadra, rimane ancora incerta.

Gli Heat si presentano quindi a questa nuova stagione con un mix di giovani atletici con qualche veterano, di sicuro una squadra molto futuribile ma che non potrà competere per grossi obiettivi quest’anno. Nonostante tutto Riley si dimostra fiducioso, sia per quanto riguardo la squadra attuale, sia per il futuro prossimo della franchigia.

Sono molto fiducioso, e non vedo l’ora di vedere i nuovi ragazzi al lavoro. Inoltre possiamo sempre fare qualche trade, o nel futuro muoverci in free agency per migliorare questa squadra e renderla veramente una contender, come abbiamo fatto nel 2010.

LEGGI ANCHE: Le parole di Wade a Chicago

LEGGI ANCHE: Le condizioni di Bosh

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat