Seguici su

News NBA

Ipotesi Cina per Villanueva

Il lungo dei Mavericks ha richieste da squadre cinesi disposte a riempirlo d’oro per portarlo in un campionato dove il dominicano sposterebbe gli equilibri

villanueva

Charlie Villanueva è ormai un veterano della NBA dove è sbarcato nel 2005 con la settima chiamata assoluta al Draft scelto dai Toronto Raptors. Dopo il breve trascorso in Canada, triennio dal 2006 al 2009 ai Milwaukee Bucks prima dell’approdo quinquennale ai Detroit Pistons che lascia nel 2014 per volare ai Dallas Mavericks con cui ha disputato le ultime due annate.

Dopo quattro casacche indossate e un discreto viaggio all’interno degli Stati Uniti, per Villanueva potrebbe essere giunto il momento per un congedo dalla Lega e per l’inizio di una nuova avventura in Cina. Già perché il lungo uscito da Connecticut ha ricevuto alcune offerte dalla Cina dove le franchigie stanno crescendo sempre di più e non badano a spese soprattutto per i giocatori proveniente dalla NBA. L’ha riportato il reporter internazionale David Pick.

Villanueva ha messo insieme nell’ultima stagione 5.1 punti e 2.5 rimbalzi di media a partita in uscita dalla panchina coi Mavs, tirando col 38.2% dal campo. Tuttavia il nativo del Queens, New York, non è balzato aglio onori delle cronache per prestazioni di spicco, bensì per l’aver interrotto la routine pregara di Russell Westbrook negli ultimi Playoffs mandando su tutte le furie il numero 0 che non gli ha riservato parole carine.

Il futuro di Villanueva è ancora nebuloso: l’ala grande di passaporto dominicano dovrà scegliere alla svelta se continuare nella Lega col training camp alle porte oppure privilegiare il richiamo economico orientale.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA