Nuggets, in arrivo Jarnell Stokes

Nuggets, in arrivo Jarnell Stokes

In Colorado vicino lo sbarco dell’MVP dell’ultima D-League, pronto a riguadagnarsi un’altra chance al piano di sopra dopo le precedenti esperienze incolori

stokes

Jarnell Stokes ci riprova: dopo le parentesi poco edificanti prima coi Memphis Grizzlies e poi coi Miami Heat, ecco una nuova opportunità nella Lega coi Denver Nuggets che lo porteranno al training camp. La notizia è stata riportata da Chris Dempsey del The Denver Post, anche se non sono stati resi noti i dettagli dell’accordo.

Particolare non da poco dato che, in vista dei training camp, è solito per diverse squadre aggiungere giocatori con contratti non garantiti per poi tagliarli in vista del via della stagione vera e propria. Non si augura sia questo il caso Stokes, reduce da un’ultima annata notevole in South Dakota nei Sioux Falls Skyforce (franchigia affiliata agli Heat) con cui ha fatto razzia vincendo il titolo della D-League oltre ai premi individuali di MVP della stagione e di MVP delle finali.

Uscito da Tennessee, Stokes è stato scelto al Draft 2014 con la chiamata assoluta numero 35 dagli Utah Jazz che l’hanno subito girato ai Grizzlies nell’ambito di una trade. Poco spazio in quel di Memphis che Stokes lascia nel novembre 2015 nello scambio che lo porta a Miami Beach con Mario Chalmers e James Ennis a compiere il percorso inverso: anche qui scarsa fiducia tant’è che viene spedito il 18 febbraio ai Pelicans che lo tagliano il giorno successivo.

Tuttavia Stokes non si è perso d’animo, è sceso in D-League dove si è ritrovato e ora un’altra possibilità alle porte. Il nativo di Memphis andrà a rimpinguare la pattuglia di lunghi in casa Nuggets già composta da Kenneth Faried, Nikola Jokic, Darrell Arthur, Jusuf Nurkic e Juancho Hernangomez.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy