John Wall: “Non gioco per i soldi”

John Wall: “Non gioco per i soldi”

Il numero 2 dei Washington Wizards ha dichiarato di non avere alcun problema con l’ingente rinnovo di contratto di Bradley Beal.

Wall

Dopo aver tentato, inutilmente, di riportare a casa Kevin Durant, i Washington Wizards hanno iniziato a pianificare il futuro. Uno dei primi passi è stato il rinnovo del contratto a cifre monstre per Bradley Beal. Il nativo di St.Louis ha infatti firmato un accordo quinquennale che ingrosserà il suo conto in banca di ben $128 milioni.

Secondo alcune fonti interne il rinnovo di Beal al massimo salariale avrebbe provocato dei fastidi all’altra superstar dei Wizards, John Wall. Attraverso un video postato sulla piattaforma online “The Uninterrupted” (di proprietà di LeBron James), Wall ha voluto mettere fine a queste voci:

Vorrei chiarire una volta per tutte. I soldi non mi interessano. Se giocherò come sono in grado di fare e se mi prenderò cura di me stesso e della mia immagine, non ci saranno problemi nel guadagnare soldi. Ma non è per questo che gioco a basket. Per quanto riguarda il fatto che Bradley ha un contratto migliore del mio, non sono arrabbiato. Sono felice. È un mio compagno di squadra. È stato semplicemente bravo a sfruttare il momento giusto quando il salary cap si è alzato.

Attualmente John Wall è nel mezzo di un contratto da $80 milioni che scadrà nel 2018.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy