Bobby Knight fece piangere Jordan alle Olimpiadi del 1984

Bobby Knight fece piangere Jordan alle Olimpiadi del 1984

Michael Jordan quella notte finì la partita con 14 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, una palla rubata e sei palle perse

Bobby Knight e Jordan

Durante un’intervista rilasciata al programma radiofonico Above the Rim, Sam Perkins ha confessato che, durante le Olimpiadi del 1984 Bobby Knight fece piangere Michael Jordan dopo una vittoria (78-67 ) ai quarti di finale contro la Germania.

Bobby Knight a fine partita disse a Michael che aveva giocato la più brutta partita della sua carriera collegiale. Sicuramente ora Michael negherà il tutto, ma credetemi pianse per le parole del coach. Gli disse che avrebbe dovuto scusarsi con tutti i suoi compagni per la prestazione oscena che fece. Non abbiamo giocato male. Bobby voleva solamente spronarci a non abbassare la guardia per la partita seguente. Questo era il suo modo di allenare.

 

His Airness, ventunenne nel 1984, finì la partita con 14 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, una palla rubata e sei palle perse.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy