Bennett: “Non penso a chi mi dà del bidone.”

Bennett: “Non penso a chi mi dà del bidone.”

L’ex prima scelta assoluta ripartirà dai Brooklyn Nets

Commenta per primo!
Bennett

Anthony Bennett ha la non invidiabile nomea di peggior prima scelta assoluta (Draft 2013) degli ultimi anni. I Brooklyn Nets, in ogni caso, hanno deciso di regalargli una chance, l’ennesima, di una carriera sin qui povera di soddisfazioni. Questi i commenti dell’ala canadese sulla nuova opportunità:

Il mio obiettivo principale non è cambiare l’opinione di chi non crede in me. Cerco di non farmi condizionare, anche se non è semplice. Sono altre cose a motivarmi. Stare nell’NBA è un processo: una maratona, non uno sprint.

E ancora:

Devo giocare con più convinzione, sgombrare la mente. Voglio tornare a divertirmi, scendere in campo senza blocchi mentali.

Bennett, classe 1993, viene da tre stagioni ampiamente deludenti. Queste le sue medie NBA sin qui: 4.2 punti, 3.1 rimbalzi e 39% al tiro in 12.8 minuti. Il canadese ha faticato, soprattutto, ad adattarsi all’atletismo e all’intensità di gioco dei pro. Il suo fisico da inbetweener (2.03 m per 110 kg), se al college era un vantaggio, in NBA si è rivelato un limite, considerando anche la tendenza a metter su peso del giocatore.

I Nets, rifondati e privi di star (a parte Brook Lopez), potrebbero essere il contesto ideale da cui ricominciare la maratona; obiettivo: una credibile carriera NBA.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy