Seguici su

News NBA

GM Blazers: “Crabbe è una pietra angolare.”

Neil Olshey commenta la rifirma, a quasi 80 milioni di dollari, della guardia ventiquattrenne

Crabbe

Allen Crabbe è uno dei vincitori dell’offseason. La guardia, contesa tra Brooklyn Nets e Trail Blazers, ha deciso di restare a Portland; Crabbe aveva firmato, in precedenza, un accordo da 75 milioni di dollari in 4 anni con i Nets. Neil Olshey, GM dei Blazers, ha scelto di pareggiare l’offerta (il giocatore era restricted free agent) e ora commenta così la decisione:

Allen è una pietra angolare del futuro dei Blazers. Tutti abbiamo visto cosa ha fatto, non appena ha trovato posto in rotazione. Non potrà che migliorare di anno in anno. È uno dei giovani più incredibili della lega.

Crabbe, da parte sua, si è detto onorato della fiducia riposta dai Blazers in lui. Il giocatore, già ora, è considerato uno dei migliori sesti uomini in circolazione.

“Cool Breeze” ha medie, per il 2015-2016, di 10.3 punti, 2.7 rimbalzi e 1.2 assist in 26 minuti, con un ottimo 39.3% da tre. Il suo impiego, nella prossima stagione, non potrà che aumentare, pur se i Blazers hanno un reparto esterni particolarmente affollato. Agli intoccabili Lillard e McCollum si sono aggiunti, nel corso dell’offseason, Evan Turner (investimento da 70 milioni in 4 anni) e Shabazz Napier. Probabile che Crabbe veda minuti anche da ala piccola, in quintetti extrasmall e superveloci modellati sulla “Death Lineup” dei Warriors (con l’all-around Al-Farouq Aminu impiegabile pure da “5” in stile Draymond Green).

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA