Gregg Popovich scherza: “Non posso ritirarmi”

Gregg Popovich scherza: “Non posso ritirarmi”

L’allenatore degli Spurs e di Team USA ha spiegato il perchè non ha concluso la carriera insieme al suo compagno di tante battaglie Tim Duncan.

popovich

La preparazione del Team USA in vista delle Olimpiadi sta procedendo a gonfie vele. A dirigere le operazioni c’è Gregg Popovich, che in questi giorni deve ancora metabolizzare l’addio di Tim Duncan dai suoi Spurs: “Sento un grosso buco nello stomaco,” ha dichiarato Pop ai microfoni di ESPN riferendosi al Caraibico. “Mi viene in mente la sua mentalità e il suo senso dell’umorismo. Mi ci sono abituato per 20 anni e adesso non ci saranno più. Devo trovare qualcosa del genere in qualche altra cosa, in qualche altro giocatore. Devo fare qualcosa. Purtroppo la vita va avanti per tutti noi.

E pensare che c’è sempre stata la convinzione per cui Duncan e Popovich si sarebbero ritirati nello stesso momento. Invece Tim ha chiuso la carriera, e Pop è ancora legato agli Spurs e al Team USA: “Sapete cosa è successo? Sono stato imprigionato. Ho dovuto fare un sacco di promesse. Qualche anno fa Manu doveva firmare e mi ha chiesto ‘Tu resterai qui vero?’. Poi è arrivato il turno di Tony e Kawhi. E poi quando stavamo cercando di reclutare LaMarcus, anche lui me l’ha domandato ‘Rimani qui giusto?’. Quindi semplicemente non posso fermarmi. Non posso ritirarmi“.

La preparazione del Team USA si sta svolgendo a Las Vegas e Popovich sta cercando di mettere in ordine la situazione, analizzando i giocatori che avrà a disposizione nelle prossime settimane. I giornalisti hanno chiesto a Pop se sente pressione per questa esperienza: “In un certo senso sono spaventato a morte. Sto ricoprendo un ruolo importantissimo. Questo programma, a parte una piccola debacle, è stato incredibile per decenni e io questa cosa la percepisco. Mentirei se vi dicessi che non sento la pressione. Per fortuna posso contare su Coach K e su Jerry Colangelo, due persone di cui mi fido ciecamente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy