Seguici su

Atlanta Hawks

Howard: “Le paure ed i problemi alla schiena sono passati, darò il 100%”

Parole di carica per il centro degli Hawks, alla prima stagione con la squadra della sua città natale

Dwight Howard Peak Sports

Per la terza volta negli ultimi quattro anni, Dwight Howard è pronto ad iniziare la stagione in una nuova città. Nella sua città natale, in una franchigia in rampa di lancio e con un allenatore solido, vedremo se il centro saprà tornare ai tempi d’oro di Orlando.

Problemi alla schiena e ‘drama issues‘ (personalità melodrammatica), come li chiamano negli Stati Uniti, hanno accompagnato Howard nelle sue due ultime avventure, ai Lakers e a Houston, ma questi stessi problemi sarebbero adesso lontani, per parola del giocatore stesso:

Mi sento molto meglio adesso, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale, sento di trovarmi in una posizione migliore rispetto agli ultimi anni.
Tutto quello che è successo a Los Angeles e a Houston mi ha solamente reso più forte, adesso sono più consapevole dei miei limiti e lotterò per superarli“.

Durante l’intervista con il The Atlanta Journal Constitution, inoltre, sono venute fuori le tensioni che ci sono state nel tempo fra il centro trentenne e l’ex compagno di squadra James Harden, più volte (maldestramente) negate da ambo le parti.

Ho sentito che la gente pensa che gli Hawks abbiano commesso un errore a lasciar partire Horford per rimpiazzarlo con me, e questo mi fa arrabbiare”- ha continuato Howard. “Allo stesso tempo però sono convinto che se tutto girerà nel modo giusto, e se io riuscirò ad essere dominante in ogni partita che giocheremo, le possibilità di fare qualcosa di importante saranno ottime“.

Non il più piccolo dei “se”, ma niente è impossibile.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Atlanta Hawks