LeBron James, slitta ancora la firma con i Cavaliers

LeBron James, slitta ancora la firma con i Cavaliers

LeBron James non ha ancora rinnovato con i Cavs: sebbene abbia dichiarato apertamente la sua intenzione di continuare la sua permanenza in Ohio, manca ancora l’ufficialità.

Lebron James

Continua ad essere rimandata la firma di LeBron James con i suoi Cleveland Cavaliers: nonostante abbia già dichiarato di non voler assolutamente testare la free agency, non ha ancora apposto il suo nome sull’eventuale contratto che lo legherà ancora con la città conosciuta come Mistake on the Lake.

Molte tuttavia sono le speculazioni su questa fase di stallo, com’era da aspettarsi dato che parliamo di una super-potenza mediatica quale è LBJ, ed in ultimo si è inserita anche la vicenda J.R. Smith, anche lui al momento free agent. Secondo Chris Haynes di Cleveland.com la momentanea non-firma di LeBron James non sarebbe da correlarsi ad un mancato esito positivo sulle trattative tra la dirigenza dei Cavaliers e l’entourage di Smith: scongiurata dunque l’eventualità di una forte presa di posizione da parte del Re simile a quella della scorsa free agency, quando l’oggetto della contesa era il rinnovo contrattuale di Tristan Thompson.

L’anno passato infatti James non rinnovò il proprio contratto fino al 9 di Luglio, fino a quando il front office dei Cavs non cedette alle più o meno velate pressioni in merito alla conferma di Thompson, rimasto a Cleveland con un oneroso contratto da circa 80 milioni di dollari complessivi. Al momento non pare esserci un allarme simile a questo con il GM dei Cavs, David Griffin, che si dice fiducioso della firma di entrambi gli atleti, J.R. Smith e LeBron James.

Tutti gli affari conclusi del mercato NBA. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy