Seguici su

Detroit Pistons

Drummond e la lotta contro i liberi

Andre Drummond grazie all’aiuto dello staff tecnico dei Detroit Pistons sembra poter aver trovato qualcosa di nuovo per il suo problema maggiore: i liberi.

Andre Drummond nella scorsa stagione ha fatto registrare dei numeri interessanti, il 22enne dei Pistons è il miglior rimbalzista della lega ma allo stesso tempo con il suo 38% il Peggior tiratore di liberi…di sempre.

Le idee per risolvere il problema sono state le più disparate, si è arrivato anche a pensare alla realtà virtuale, ma ora stando a quanto dicono coach Stan Van Gundy e Drummond stesso potrebbe esser stata trovata una soluzione. L’allenatore si sarebbe detto ottimista a riguardo

Sta lavorando bene e qualche aggiustamento sembra funzionare, credo che lo rivedremo molto migliorato l’anno prossimo”

Drummond stesso ha parlato di una qualche novità che però all’interno dell’ambiente Pistons pare si voglia tenere in segreto

Ho provato tecniche differenti, ora ho trovato qualcosa che funziona e penso che andremo avanti su questa strada, vedrete.”

Rimane un velo di mistero su questo aggiustamento tecnico, sicuro è che le percentuali del lungo ai liberi possono solo migliorare. Ed un incremento delle sue percentuali potrebbe veramente fare di lui un giocatore devastante, impedendo ai suoi avversari di applicargli l’ hack-a-shaq.

Hak-a-shaq che per altro ha subito alcune modifiche di regolamento negli ultimi giorni a favore dei deboli tiratori e quindi anche ciò potrà dare una grande mano ad Andre Drummond.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Detroit Pistons