Seguici su

Golden State Warriors

Rissa nella notte: Draymond Green finito in manette

Draymond Green sembra essersi cacciato nei guai (il condizionale per il momento è d’obbligo), finito in commissariato dopo una “rissa”…

green

Ancora problemi con la giustizia per i giocatori NBA. Questa volta a fare i conti con le forze dell’ordine statunitensi è stato Draymond Green, All-Star NBA dei Golden State Warriors, arrestato nella notte a East Lansing.

La dinamica dell’accaduto non è ancora chiara.

“Il dipartimento locale di polizia non conferma alcun arresto con quel nominativo” – ha dichiarato un ufficiale del dipartimento di sicurezza della cittadina del Michigan. “Quello che posso confermare è che nel corso del weekend è stato fermato un giocatore NBA accusato per rissa (assault). Questa è l’unica cosa che al momento posso dichiarare.

Il verbale del suo arresto non è ancora reperibile online e lo stesso Green ha più volte evitato di rispondere a telefonate e messaggi dei cronisti in cerca di un commento.

2 Commenti

2 Comments

  1. Dessel

    11/07/2016 21:18

    Green mi sta proprio antipatico, e quindi nonostante sia una brutta cosa, non posso nascondere la mia soddisfazione nel leggere questa notizia.

  2. Gigginofravcator

    11/07/2016 22:53

    Avete ragione sul fatto che Green è un esaltato, ma siete solo degli ignoranti pieni di pregiudizi se pensate che green sia uno da odiare solo perché in campo è un po più aggressivo…dovrebbe calmarsi è vero, ma rimane in fatto che ha un QI cestisti fuori dalla media ed è uno dei migliori lunghi in circolazione, oltre al fatto che gioca anche come play, ala piccola, centro e ala grande. Imparate ad ammirare e a condannare con moderazione

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors