Seguici su

Chicago Bulls

Wade: “Sarò per sempre un tifoso degli Heat”

Dopo 13 anni e 3 titoli, per Wade è arrivato il momento di salutare Miami: “non è un addio, sarò un Miami Heat per sempre”.

wade

A quanto pare, Dwyane Wade non è ancora pronto a dire addio ai suoi Miami Heat.

Il nuovo giocatore dei Chicago Bulls ha appena cambiato squadra dopo ben 13 anni di NBA trascorsi con un’unica maglia. Troppe le incomprensioni con la dirigenza degli Heat per poter restare, la decisione di tornare a casa (Wade è nato a Chicago) è sembrata quasi naturale visto come si erano messe le cose in qual di Miami. Tuttavia, Wade non serba rancore nei confronti del front office degli Heat, rappresentati dalla figura di Pat Riley.

“Certo, non è che ci siamo abbracciati in lacrime, ma io voglio bene a Pat e glie ne vorrò per sempre, così come sono sicuro che lui ne vuole altrettanto a me.”

Da quando Wade ha annunciato la firma sul contratto con i Bulls, una valanga di emozioni lo hanno travolto: subito dopo il suo annuncio di voler firmare con Chicago, Wade ha sentito il bisogno di passare con la macchina davanti all’American Airlines Arena. Il giorno dopo, sul web sono apparsi numerosi video tributi dei 13 anni di Wade in maglia Heat:

“Dopo aver dato l’annuncio (di voler firmare con Chicago NDR), i tifosi hanno iniziato a pubblicare tutti questi video tributi, sembrava quasi funereo. Credo che quando lascerò questo mondo, la sensazione che si proverà sarà più o meno questa.”

Dopo 13 anni, 3 titoli con la maglia di Miami e 12 apparizioni all’All-Star Game, per D-Wade è arrivato il momento di dire addio, anche se non si tratta di addio vero e proprio.

“Questa non è la fine di un libro, ma abbiamo letto insieme talmente tanti capitoli…Ovviamente, è un best-seller.
Questo non è un addio alla Florida: d’altronde, sarò per sempre un tifoso degli Heat.”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls