Seguici su

Mercato NBA 2017

Stavolta ci siamo (forse): Dario Saric pronto a unirsi ai Sixers

La scelta numero 12 del Draft 2014 sarebbe sul punto di unirsi all’affollatissima frontline di Philly

Saric

Secondo le ultime news Dario Saric si trasferirà a breve a Philadelphia per mettersi a disposizione dei 76ers. Il lungo croato, scelto alla numero 12 nel Draft 2014, sarebbe quindi pronto al grande salto in NBA, dopo due stagioni trascorse “in posteggio” all’Anadolu Efes (squadra turca).

Saric avrebbe rivelato a un sito croato di volersi trasferire negli Stati Uniti al termine del Torneo Preolimpico, che vedrà la sua Croazia impegnata a Torino nel girone dell’Italia (4-9 luglio). I Sixers contano di averlo a roster, al più tardi, per la fine del mese. Il croato andrebbe a inserirsi in una delle frontlines più intriganti e affollate dell’intera NBA (con Ben Simmons, Jahlil Okafor, Nerlens Noel e Joel Embiid) e potrebbe essere una spinta definitiva per trades riguardanti il reparto.

Saric è uno dei giovani lunghi più promettenti dell’intero Vecchio Continente. A 22 anni di età, 2.10 di altezza e con un tiro da tre in continuo miglioramento, il suo gioco dovrebbe traslare anche in NBA senza grossissime difficoltà. Come per molti “4” e”5″ europei, lo scoglio principale rischia di essere quello costituito dal maggiore atletismo presente Oltreoceano; Saric, però, ha in faretra un’intelligenza cestistica non comune.

I Sixers puntano molto su di lui e ne hanno monitorato i progressi in questi due anni trascorsi a distanza. Bryan Colangelo e Brett Brown (rispettivamente Presidente e Coach di Philly) hanno espresso moderato ottimismo sull’arrivo di Saric. Nulla è ancora definitivo, dunque. Il croato ha fino al 17 luglio per comunicare la propria decisione finale all’Anadolu (con cui avrebbe ancora un anno di contratto). I Sixers attendono alla finestra.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2017