Seguici su

Cleveland Cavaliers

Il maxi banner di LeBron di fronte alla Quicken Loans Arena non si tocca

LeBron James sarà ancora presente nella gigantografia posta di fronta alla Quicken Loans Arena. Doveva essere tolta, ma gli addetti ai lavori preferiscono lasciarla dove è.

Lebron james banner

Dopo l’attesissima vittoria del titolo NBA, Cleveland non è minimamente pronta a dimenticare tutto in fretta. Il popolo della città dell’Ohio l’ha veramente sudato questo trofeo; i festeggiamenti si sono compiuti, o probabilmente si stanno ancora compiendo nel caso di JR Smith e la città non ha la minima intenzione di far passare il successo di James e compagni inosservato per un po’.

E infatti il maxi banner di Lebron James, affisso sulla sede dell’azienda Sherwin-Williams, di fronte alla Quicken Loans Arena, che doveva essere rimosso quest’estate, rimarrà esattamente dove si trova, per la gioia dei tifosi di Cleveland. La gigantografia di James avrebbe dovuto far spazio ad un nuovo banner per festeggiare i 150 anni della società, ma gli abitanti di Cleveland e il CEO di Sherwin-Williams hanno insistito perché venisse dato ancora spazio al simbolo dei Cavs, per festeggiare ulteriormente il successo della squadra.

Quale modo migliore di celebrare i nostri 150 anni che con un titolo NBA”

Queste le parole John Morikis, CEO di Sherwin-Williams, che ha poi aggiunto:

“Da tifoso dei Cavs, io e l’intera comunità di Cleveland vogliamo che questa energia ed entusiasmo continuino nella città.”

Il poster di James era stato installato sul palazzo di Sherwin-Williams nell’ottobre 2014 ed è ora diventato meta famosa in città per lo scatto di qualche fotografia. Per alcuni, quella foto di James è anche il simbolo di una città che ha deciso di non mollare, inseguendo un traguardo sportivo per così tanti anni ed ottenendo alla fine una grande vittoria.

di Marco Malvezzi

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Cleveland Cavaliers