Seguici su

Curiosità

Steph Curry vuole applicare il marchio di fabbrica a “Curry”

Il giocatore dei Warriors vuole tutelare maggiormente la propria immagine.

Steph Curry

Il due-volte MVP della regular season Steph Curry vuole prendere il totale controllo del proprio brand.

Secondo quanto riportato dall’autorevole Darren Heitner di Forbes.com, Stephen Curry vuole applicare il marchio di fabbrica a quattro espressioni legate al suo cognome, che sono: Steph Curry, Stephen Curry, Chef Curry e Curry.

Questa decisione è legata esclusivamente ad una maggiore protezione dell’immagine della stella dei Golden State Warriors. Sono esclusi, tra i gli innumerevoli oggetti in circolazione, i guanti, i boccagli, le matite e le gomme da cancellare.

Heitner, tuttavia, ha sottolineato il fatto che Curry non è riuscito ad accompagnare l’applicazione del marchio di fabbrica con una nota scritta di consenso.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità