I Bulls salutano Rose: le parole della dirigenza

I Bulls salutano Rose: le parole della dirigenza

Dopo l’inattesa trade che ha portato Rose a lasciare la sua Chicago arrivano le prime dichiarazioni ufficiali da parte di presidente e Gm

rose

I Bulls salutano il simbolo della franchigia, dopo la trade conclusa con i Knicks, questo le parole affidate al comunicato ufficiale dalla dirigenza della squadra di Chicago.

Jerry Reinsdorf (presidente):

“Tutti conoscono Derrick Rose come il ragazzo cresciuto a Chicago e diventato l’Mvp proprio qui da noi, ma nessuno lo conosce come lo conosco io,  facendo sì che questa trade fosse una delle più difficili da portare avanti. E’ un giocatore di basket fantastico ma a livello umano è addirittura migliore: una persona eccezionale dal cuore immenso.

Gli auguro di rimanere in salute per il resto della sua carriera e voglio ringraziarlo personalmente per tutto ciò che ha fatto in campo e per la comunità durante gli anni passati a Chicago.”

Account ufficiale twitter:

Gar Forman (GM):

“Saremo per sempre legati a Derrick, lui è stato un grande compagno di squadra che ha sempre cercato la vittoria e nessuno ha lottato come lui nonostante gli infortuni e le avversità. Ci ha fatto godere quando ha potuto dare il meglio di se sul parquet. La sua stagione da MVP rimarrà nella storia. Gli auguriamo il meglio per il suo futuro.

Questa trade è un passo importante nel processo di rinnovamento. Il nostro obiettivo è rendere la squadra più giovane ed atletica. Questa trade si muove in quella direzione ed è il passo iniziale per cambiare la struttura del team. Robin Lopez è un centro che ci garantisce buona difesa, buona copertura a rimbalzo, e che aggiunge la sua carica agonistica al nostro roster. Josè Calderon è un veterano che può permetterci di giocare in contropiede e segnare da fuori. Jerian Grant era uno dei nostri obiettivi allo scorso draft data la sua duttilità e fisicità. Tutti e tre questi giocatori sono ottimi compagni di squadra, che hanno una grande etica del lavoro e siamo entusiasti di accoglierli nella nostra organizzazione.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy