Chandler Parsons declina la player option e sarà free agent

Chandler Parsons declina la player option e sarà free agent

In una giornata carica di notizie di questo genere, anche Chandler Parsons decide di rendersi protagonista e di rifiutare una succulenta player option per affrontare il mercato senza restrizioni.

Parsons

Dwight Howard, Dirk Nowitizki ed infine un compagno di squadra di quest’ultimo ovvero Chanlder Parsons: eccoi nomi dei primi giocatori che sono usciti dai rispettivi contratti ed si presenteranno il primo Luglio come free agent senza alcuna restrizioni, liberi cioè di firmare per qualunque squadra.

Chandler Parson dunque rifiuta una player option da 16 milioni di dollari diventando unrestricted free agent, come ci riporta il giornalista sportivo di ESPN Tim MacMahon. Chiare le idee di Parsons e del suo staff sul perché sia stata fatta questa mossa: strappare un contratto al massimo salariale che grazie all’aumento del salary cap fino a 93 milioni di dollari permetterà al giocatore di ottenere uno stipendio annuale di circa 24 milioni di dollari.

Tuttavia persistono alcuni dubbi sull’integrità fisica di Parsons, che in soli 10 mesi si è sottoposto a due interventi chirurgici per problemi alle ginocchia e che la scorsa stagione ha giocato solo 61 partite saltando completamente i playoffs: vedremo se saranno un deterrente che non gli permetterà di ottenere un maxi-contract.

Tutte le news di mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy