Seguici su

Golden State Warriors

Steph Curry: “La sconfitta fa male, ma saremo pronti per la prossima stagione”

Il numero 30 non nasconde la delusione per la sconfitta in Gara 7, ma si prepara già alla prossima stagione

Dopo la sconfitta in Gara 7 che ha consegnato ai Cleveland Cavaliers il tanto agognato primo anello, è il momento delle riflessioni per gli sconfitti Golden State Warriors che, in vantaggio 3-1 nella serie, hanno visto scappare via la possibilità di repeat negli ultimi secondi di gara.

In questa serie finale è sicuramente stato l’MVP unanime della regular season: Stephen Curry. Complici forse gli infortuni subiti contro gli Houston Rockets, il numero 30 non è mai stato un fattore determinante della serie, concludendola mettendo a referto 17 punti con 6 su 19 dal campo.

Nel post gara è ovviamente emersa la forte delusione di Curry che ha dichiarato “La sconfitta fa male, è l’unica cosa a cui riesco a pensare adesso“.

Nonostante la sconfitta bruciante ora è già il momento di pensare alla prossima stagione per i Warriors, che, almeno secondo i bookmakers, sono sempre i favoriti per la rincorsa al Larry O’Brien Trophy. Per questo motivo è stato chiesto a Curry anche delle proprie condizioni fisiche, e la risposta, benché positiva, ha fatto trapelare ancora una volta l’amarezza del prodotto di Davidson: “Sto bene. Voglio dire, ho tre mesi per prepararmi alla prossima stagione. Non mi infortunerò stanotte festeggiando, questo posso garantirvelo“.

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors