Seguici su

Golden State Warriors

Ayesha Curry: “Le Finals sono falsate, si fa tutto per i soldi”

Ayesha Curry, moglie di Steph, non ha preso bene l’espulsione del marito in gara-6 delle NBA Finals e si è lasciata andare ad uno sfogo su Twitter.

Dopo essersi trovati avanti 3-1 nella serie, i Golden State Warriors non sono riusciti a sfruttare i primi due match-point a loro disposizione, facendosi rimontare dai Cleveland Cavaliers di un leggendario Lebron James ed essendo ora costretti a giocarsi il titolo nella decisiva gara-7. Nel sesto episodio della serie di Finale Steph Curry è stato costretto ad uscire per 6 falli e, dopo una brutta reazione, è stato direttamente espulso dagli arbitri. Sua moglie, Ayesha Curry, non ha preso per nulla bene questa vicenda e si è lasciata andare ad un commento piuttosto pesante utilizzando Twitter:

 

Credits to: thescore.com

 

Parole forti quelle della moglie dell’MVP (“Ho perso tutto il rispetto (nella NBA), mi dispiace ma questo è tutto falsato, tutto per soldi o per gli indici di ascolti. Scusate ma non riesco a starmene in silenzio, si può vedere palesemente anche in diretta”), che hanno generato oltre 90mila retweet prima di essere cancellate e sostituite da un altro post, questo di scuse per aver commentato troppo a caldo

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors