Frye sull’affaire LeBron-Green: “Non mi frega un c***o di quello che dicono i Warriors.”

Frye sull’affaire LeBron-Green: “Non mi frega un c***o di quello che dicono i Warriors.”

Il lungo dei Cavs senza peli sulla lingua

Commenta per primo!
Frye

L’argomento del giorno, ancor più dell’incombente gara 5 delle Finals, è la squalifica di Draymond Green. Il provvedimento contro l’ala dei Warriors ha scatenato un fuoco incrociato di dichiarazioni che, con ogni probabilità, non si arresterà fino alla palla a due di stanotte. Dopo alcune frasi al vetriolo contro LeBron, giunte dai giocatori dei Warriors, arriva la replica di uno dei veterani dei Cavs, Channing Frye. Frye, a sua volta, non ci è andato leggero:

Non mi frega un c***o di quello che dicono i Warriors. Un c***o. Zero. Non m’interessa una parola.

Poi ha spiegato:

Do peso solo a quello che dicono i miei compagni, la mia famiglia e i tifosi. Penso a una cosa soltanto: vincere la prossima partita. Non ci faremo distrarre dalle chiacchiere dei Warriors.

Frye sin qui ha giocato una serie piuttosto deludente; alle parole dovrà far seguire i fatti. L’attitudine, da una parte e dall’altra della barricata, sembra comunque promettere bene. La partita di stanotte si prospetta infuocata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy