Seguici su

News NBA

Parla Draymond Green: “L’intera squadra dovrebbe essere l’MVP di queste prime due gare”

Dopo l’ottima prova in gara 2, Draymond Green respinge i meriti personali: per lui è la squadra ad essere la vera MVP delle prime due gare, con menzione particolare sull’ottima difesa collettiva messa in campo per limitare Lebron James

green

Personaggio ampiamente sopra le righe, molto spesso Draymond Green si è segnalato, oltre che per le indubbie doti in campo, anche per il trash talking e per le provocazioni. Ma stavolta la polivalente ala da Michigan State non ha che parole al miele per i propri compagni, e in particolare sull’ottima prestazione difensiva corale mostrata finora su un giocatore del calibro di Lebron James.

Dopo l’ottima prestazione personale messa in piedi in gara 2 (28 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e anche tanti minuti di buona difesa sullo stesso Lebron), Green ha respinto le lodi personali sottolineando ancora una volta come la vera forza degli Warriors sia proprio il collettivo e non il singolo:

“Se c’è una cosa che queste prime due gare hanno mostrato chiaramente, è che, se fosse possibile, è la nostra intera squadra ad essere l’MVP. Se dovessimo dare un MVP di queste prime due gare, personalmente lo darei a questa squadra”.

Green comunque non si è scordato del suo avversario, Lebron James, la cui forza tecnica dimostrerebbe la bontà della difesa di squadra che Golden State gli sta riservando, fino a qui in modo efficace.

“Quando sono andato a marcare Lebron, non gli ho detto nulla: non avevo bisogno di dirgli nulla. Un singolo difensore non può fermarlo, è semplice, e noi siamo tra le poche squadra che l’ha capito. Non c’è bisogno di parlare della mia difesa: con noi, l’effetto è sempre di squadra”.

Dopo le enormi difficoltà tecniche, e anche caratteriali, mostrate nella serie con i Thunder, Green pare ora molto più a suo agio sia da un punto di vista tattico, che da quello della concentrazione. Un buon affare per gli Warriors, visto il rendimento in campo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA