Seguici su

Cleveland Cavaliers

I Cleveland Cavaliers sono in apprensione per le condizioni di Kevin Love

Il numero 0 ha interrotto anzitempo la sua partita in seguito ad un forte colpo in testa che lo ha stordito. In dubbio la sua partecipazione a gara 3

love

Durante Gara 2 la scorsa notte, a circa 5 minuti dalla fine del secondo quarto, in seguito ad uno scontro fortuito con Harrison Barnes, il numero 0 dei Cleveland Cavaliers Kevin Love è rimasto a terra per circa un minuto a causa di una botta alla nuca.

Ecco il video dello scontro:

https://www.youtube.com/watch?v=mPKec45Lj1Q

Dopo un controllo iniziale sembrava che non ci fossero ripercussioni per l’ex Timberwolves, che ha giocato alcuni dei minuti che mancavano all’intervallo e che, come riportato da coach Lue “Negli spogliatoi non ha mostrato alcun sintomo di una commozione celebrale, non ne ha parlato. Poi quando siamo rientrati nel terzo periodo al primo timeout mi sono accorto che sembrava un po’ stordito e allora l’ho fatto restare in panchina“.

Ora però, la situazione per Love e per i Cavs si fa complicata, la lega, infatti, prevede un percorso di rientro in seguito ad una commozione celebrale molto attento e severo in modo tale da evitare ulteriori problemi. Innanzitutto devono trascorrere 24 ore dagli ultimi sintomi della commozione celebrale prima di poter cominciare il percorso di rientro, successivamente il giocatore dovrà affrontare alcune prove quali cyclette, corsa, lavoro di agilità e movimenti col pallone senza compagni di squadra, dimostrando in tutti gli step di non avere problemi, altrimenti dovrà interrompere la procedura e aspettare ulteriormente. Una volta conclusi questi passaggi i Cavs avranno bisogno anche del consenso del responsabile NBA per quello che riguarda il programma di rientro sopra citato, ossia il dottor Jeffrey Kutcher.

Ad oggi non ci sono ancora tempi precisi di rientro, dato che questi variano da giocatore a giocatore. Love, che lo scorso anno era già stato costretto a saltare 3 turni completi di playoff (comprese le Finals) in seguito a problemi alla spalla, farà di tutto per accelerare al massimo i tempi, vedremo se riuscirà a tornare già per gara 3 mercoledì notte o i Cavs dovranno fare a meno di lui.

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers