Seguici su

Cleveland Cavaliers

James: “Sono solo uno dei 15 giocatori”

LeBron James ridimensiona il suo ruolo ai Cleveland Cavaliers, spiegando di essere “al piano più basso della scala gerarchica”.

Cavs

“Per ragioni che solamente LeBron James conosce, il 4-volte-MVP ha dichiarato che il suo livello d’importanza all’interno dei Cleveland Cavaliers non è maggiore di quello di qualsiasi altro compagno,” così inizia l’articolo di theScore.com da cui riportiamo la notizia.

A LeBron è stato chiesto un commento sul suo rapporto con Dan Gilbert, il proprietario dei Cavs. James ha lasciato intendere che è Gilbert quello che comanda, mentre lui deve solo giocare e competere.

Penso che vada bene così. Abbiamo lo stesso obiettivo, portare un titolo a Cleveland. Questo è tutto ciò che conta. Lui è il proprietario della squadra, il sono solo uno dei giocatori, uno dei 15 ragazzi. Quindi sono uno di quelli al piano più basso della scala gerarchica, faccio solo il mio lavoro. Sono qui solo per lavorare.

Poi James ha paragonato la struttura dei Cavaliers a quella di una squadra di football. Lui sarebbe il coordinatore dell’attacco, Tyronn Lue il Coach e Kyrie Irving il quarterback che decide le giocate.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Cleveland Cavaliers