Seguici su

Boston Celtics

I Celtics hanno avuto colloqui con l’agente di Kevin Durant

Cominciano le prime voci sul pezzo più pregiato di questa Free Agency

Secondo quanto riportato da Butch Stearns di WEEI (una radio americana) nei giorni scorsi i Boston Celtics hanno avuto un incontro con l’agente di Kevin Durant. Ecco le parole di Stearns: “Lo so da fonti affidabili. I Celtics si sono incontrati con l’agente e altri rappresentanti di Kevin Durant. I Celtics sanno – purtroppo questa notizia è a noi sconosciuta – chi preferirebbe che fosse portato con lui in squadra per formare un gruppo del tipo LeBron-Wade-Bosh. Perchè è così che funziona in NBA. Devi avere in squadra chi vuole la superstar per avere una chance di essere considerato“.

Ovviamente tutto questo non significa che Durant firmerà con i bianco-verdi, anche se questi dovessero soddisfare tutte le sue richieste a livello di roster, ma sicuramente questo renderebbe Boston una squadra molto più interessante per Durant, che ormai, nonostante un titolo di MVP vinto, non vede le Finals dal 2012, e vuole una squadra pronta sin dal prossimo anno a combattere per l’anello.

Per il futuro i Celtics sono sicuramente una squadra ben fornita, un roster giovane, un allenatore giovane e soprattutto una quantità di pick molto alta (ben 3 quest’anno, compresa la terza assoluta, a cui si vanno ad aggiungere la prima scelta dei Nets dell’anno prossimo e del 2018), ma i bianco-verdi dovranno essere pronti a sacrificare qualche asset in prospettiva futura se vogliono avere la chance di firmare il 35, che, come detto sopra, vuole vincere subito. Lo spazio salariale ci sarebbe, vedremo ora se riusciranno a firmare quei giocatori di alto livello che aprirebbero la strada anche a KD.

Sicuramente non sarà facile, davanti a Boston  nella corsa ci sono sicuramente le due finaliste ad Ovest di quest’anno, Golden State (di cui tutti conosciamo la forza del roster e che non avrebbero bisogno di particolari innesti per convincere Durant a firmare) e Oklahoma City, che potrebbe tentare a trattenere la sua superstar per riformare la coppia con Westbrook. Toccherà ora ai Celtics lavorare per provare a spianare la strada per l’arrivo della superstar nativa di Washington per ritornare ai fasti del mitico trio Allen-Pierce-Garnett e ritornare a tutti gli effetti una contender per il titolo (e per darci una possibile finale di Conference LeBron vs KD).

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics