Green non ha dubbi:”Gara 5 la vinciamo noi!”

Green non ha dubbi:”Gara 5 la vinciamo noi!”

A poche ore da Gara 5, Green non ha dubbi circa chi vincerà stasera:”non ho nessun dubbio, vinceremo gara 5 e torneremo ad Oakland per Gara 7″

green

Draymond Green è uno dei personaggi più chiacchierati del momento negli U.S.A. Il suo stile “aggressivo” (per usare un eufemismo) in campo e fuori non può ovviamente passare sottotraccia, anche se ci sono pochi dubbi che questo suo modo di essere venga amplificato all’ennesima potenza per “rimanere nel personaggio” -passateci il termine- che lo stesso Green ha creato.

Oggi, a poche ore di distanza dalla gara più importante della stagione dei suoi Golden State Warriors, Green ha rilasciato alcune dichiarazioni nelle quali si dimostra fiducioso dell’andamento della partita di stanotte.

“Non ho nessun dubbio circa il fatto che vinceremo Gara 5. Assolutamente nessun dubbio; anzi, mi aspetto di tornare qui ad Oakland per Gara 7.”

Prosegue il numero 23 dei campioni in carica:

“Questa squadra, questo gruppo di ragazzi, non si trova a rischio eliminazione dal 2014, perciò ci troviamo in una situazione un po’ diversa dal solito. Allo stesso tempo però, conosco i miei compagni di squadra: in situazioni del genere, sappiamo tirare fuori quel qualcosa in più. Sappiamo giocare duro, giochiamo meglio in quelle situazioni nelle quali non possiamo perdere.”

Green passa a parlare delle sue prestazioni individuali, definite da egli stesso “schifose”:

“Devo giocare meglio, so che questa squadra trae parte della sua energia dalla mia (energia). I miei compagni non sapevano dove cercare questa energia, non sono stato di nessun aiuto: niente leadership, niente energia, niente di niente. Queste sono cose che solitamente porto in dono alla mia squadra. Non sono sorpreso del fatto che ci troviamo sotto 3-1, poiché sono stato completamente assente per due partite. Purtroppo non so spiegarmi il perché di tale mia assenza, vorrei avere una risposta ma non ce l’ho. Sono però sicuro del fatto che questa cosa cambierà, non è ancora troppo tardi: si gioca al meglio delle sette partite.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy