Seguici su

Golden State Warriors

Okc vince ancora, Warriors sotto 3-1! Recap&pagelle gara-4

Gli Oklahoma City Thunder vincono ancora contro i Golden State Warriors e salgono 3-1 nella serie, con ben 3 match point a disposizione.

Golden State Warriors quasi obbligati a vincere per tenere viva la serie, Oklahoma City Thunder alla ricerca di una tassello fondamentale per l’esito finale della serie. È questo il preambolo di gara-4 tra queste due squadre, la seconda consecutiva in scena alla Cheesapeake Arena prima che la serie torni a San Francisco.

 

In avvio di partita entrambe le formazioni segnano piuttosto poco: Harrison Barnes e Ibaka sono i principali trascinatori e dopo 4 minuti il tabellone recita 8-8. Quattro punti consecutivi di Durant, seguiti da una tripla di Dion Waiters, costringono Kerr al primo time-out di serata sul 15-8, ma anche dopo il rientro in campo la situazione non migliora, con gli Warriors che perdono tre palloni consecutivi (2 Green e 1 Curry) e i Thunder che con Westbrook e Ibaka ne approfittano scappando sul 22-8 a metà periodo. Una tripla di Curry pone fine al parziale Okc, anche se i problemi di GS non migliorano (già 3 palle perse per Green, 6-1 complessivamente pro-Thunder) e a 3:30 dalla prima sirena i padroni di casa conducono 28-15. Nel finale di quarto Golden State, nonostante un Curry piuttosto sottotono, ri rifà sotto grazie ai canestri di Ezeli e Iguodala, arrivando alla fine del primo periodo con Oklahoma avanti 30-26.

 

Draymond Green continua a faticare molto anche in avvio di secondo quarto, con i Thunder che ne approfittano e ritornano a +7 sul 38-31 dopo 3 minuti. Una tripla di Harrison Barnes riavvicina ulteriormente le due squadre, ma Westbrook, prima in penetrazione e poi dalla lunetta, permette ad Okc di mantenere una distanza di sicurezza (48-40 a metà periodo), mentre Klay Thompson spende il suo terzo fallo. 6 punti consecutivi di Roberson, uniti ad un Curry in netta difficoltà, aiutano i Thunder ad allungare ancora sul 56-43, prima che un’altra sfuriata firmata Westbrook porti Okc sul +20 (66-46 a 2 minuti dall’intervallo). Curry segna da 3 punti, Wesbtrook risponde e all’intervallo Oklahoma conduce 72-53.

 

 

I Thunder non iniziano nel migliore dei modi il secondo tempo, non trovando canestri per i primi due minuti e mezzo, ma Golden State ne approfitta solo parzialmente segnando appena 4 punti. Un Klay Thompson particolarmente caldo aiuta comunque gli Warriors a ridurre lo svantaggio con tre triple consecutive (76-68 a 6:40 dalla terza pausa) mentre Oklahoma è 1/11 dal campo al rientro dagli spogliatoi. Westbrook smuove finalmente il punteggio per i padroni di casa ma Thompson sembra inarrestabile e con il 15° punto del suo quarto mantiene a 8 punti di distanza Golden State (78-70 a metà periodo). Ibaka spende il suo quarto fallo e Thompson, con altri 4 punti, firma il 74-80, prima che Westbrook, con un moto d’orgoglio, non riporti i suoi alla doppia cifra di vantaggio. Waiters da tre punti segna il nuovo +12, Iguodala risponde con la stessa moneta mentre Curry continua a faticare tremendamente a trovare ritmo, con il terzo quarto che si chiude con i Thunder avanti 94-82.

 

Klay Thompson inizia allo stesso modo in cui aveva lasciato il terzo quarto, segnando da tre punti, ma Durant è bravo a rispondere subito, sempre da oltre l’arco, mantenendo invariato il distacco. Un’altra tripla, questa volta di Roberson, riporta a +16 i Thunder sul 101-85, con gli Warriors che non riescono a reagire e il tabellone a metà quarto recita 105-89 Okc. La tripla del +23 di Westbrook chiude definitivamente i conti: gli Oklahoma City Thunder vincono 118-94, salendo 3-1 nella serie contro i campioni in carica dei Golden State Warriors.

 

Precedente1 di 2




Recap

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors