Seguici su

News NBA

Nessun problema fisico per Kyle Lowry: “Sono andato negli spogliatoi per riconcentrarmi”

Il play dei Raptors Kyle Lowry non soffrirebbe di alcun infortunio, come ipotizzato quando in gara 2 si è recato nella locker room. Sarebbe andato solo per resettare la mente dopo la brutta prestazione, e rimane ottimista sulle possibilità sue e dei Raptors per le prossime gare canadesi

lowry

Kyle Lowry non riesce proprio a trovare la tranquillità e la giusta concentrazione che gli hanno permesso di giocare una regular season da All Star titolare: dopo due serie playoffs altalenanti, con eccellenti prestazioni alternate a prove molto più scialbe, il play dei Raptors ha giocato le prime due gare della prima finale di conference della storia della propria franchigia nella sua versione più negativa (9 punti di media con un miserrimo 1/15 da 3).

Sarebbero proprio queste prestazioni negative e certamente frustranti per un giocatore che, nel bene e nel male, è molto dipendente dall’emotività del momento, ad essere alla base della propria uscita dal terreno di gioco nel corso del secondo quarto di gara 2 per andare nella locker room. Nessun problema fisico dunque, come confermato dallo stesso Lowry:

Avevo bisogno di togliermi di dosso un po’ di pressione, di riconfigurare me stesso. Volevo tornare a colpire, a macinare il mio gioco.

Nonostante i risultati di questa “uscita rilassante” non siano stati molto incoraggianti, il play dei Raptors rimane fiducioso sulle possibilità della squadra e personali in Canada:

Ho molta fiducia. Ho sbagliato innumerevoli triple che pensavo fossero buoni tiri e che avevo segnato nelle scorse serie. E’ questo il motivo per cui non ho perso fiducia nei miei mezzi. Abbiamo una partita sabato e sono certo che sarò più efficace in quella gara, è semplice.

I tifosi dei Raptors dunque possono stare tranquilli: per quanto la serie con Cleveland sia già in salita, il loro play titolare non solo non ha alcun problema fisico (come si era sospettato vedendo Lowry prendere la via degli spogliatoi), ma pare già essere carico per rifarsi delle brutte prestazioni iniziali nelle gare casalinghe.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA