Seguici su

Golden State Warriors

Durant: “Curry segna brutti tiri.”

KD parla del suo avversario più temibile

Durant

Gli Oklahoma City Thunder, dopo la vittoria in gara 1, hanno perso nettamente la seconda partita della serie contro i Warriors (118-91). Protagonista dell’affermazione di Golden State, manco a dirlo, Steph Curry (28 punti per l’MVP). Kevin Durant, autore di 29 punti in gara 2, ha parlato così del rivale:

Segna brutti tiri. Lo sappiamo, è in grado di farlo. Si tratta di tirare su le braccia e contestare le sue giocate; bisogna fargli sentire il fisico. Stanotte, nonostante tutto, ha messo dei tiri davvero difficili.

Per KD, Curry non è l’unico dei problemi:

Anche gli altri Warriors sanno giocare a basket. Dobbiamo rispettare tutti.

La serie è dura per entrambe le compagini, ma ci sarà da divertirsi. Ci si vede domenica, con il terzo capitolo della saga Thunder-Warriors (stavolta in casa di Oklahoma).

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors