Seguici su

Indiana Pacers

Nate McMillan: “Myles Turner può essere il nuovo Aldridge.”

Paragone importante per il lungo 20enne dei Pacers

Turner

Myles Turner è stato uno dei giocatori-rivelazione della stagione 2015-2016. Il lungo 20enne degli Indiana Pacers ha chiuso la regular season con 10.3 punti, 5.5 rimbalzi e 1.4 stoppate e ha mostrato, pure nei playoff, di potersi evolvere in una seconda opzione offensiva di tutto rispetto. I paragoni ingombranti, per forza di cose, non potevano tardare ad arrivare. Il neo-coach dei Pacers, Nate McMillan, ha parlato così di Turner:

Myles è molto simile a LaMarcus Aldridge. È solo un ragazzo, ma ha una grande etica lavorativa. Penso che un giorno diventerà un all-star. Sono molto stimolato all’idea di vederlo crescere e migliorare. Nei playoff Myles e Paul George sono saliti a un altro livello.

Riguardo alla posizione in campo di Turner, McMillan ha aggiunto:

Credo che la sua posizione ideale sia quella di centro, ma ha le capacità tecniche per giocare anche da quattro. Ci può dare la chance di mettere in campo un quintetto con due torri, simile a quello degli Spurs con Aldridge e Duncan.

McMillan ha allenato LaMarcus Aldridge nelle prime sei stagioni della carriera di quest’ultimo; Myles Turner, dal canto suo, è 2.11 e può mettere in apprensione le difese avversarie proprio giocando da 5 e tirando da fuori. Come Aldridge, come la star a cui coach McMillan proverà a farlo avvicinare.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Indiana Pacers