Seguici su

Golden State Warriors

Tegola Warriors, si ferma Andrew Bogut

Nel corso della sfida con i Blazers, Andrew Bogut ha dovuto abbandonare la contesa per un problema all’adduttore della gamba destra. Ancora difficile stabilire i tempi di recupero

bogut

I Golden State Warriors non hanno quasi fatto in tempo a riabbracciare l’MVP di stagione Stephen Curry che subito rischiano di dover fare a meno di nuovo di un pezzo del proprio starting five. Nella vittoria in gara 5 con i Portland Trail Blazers che ha chiuso la serie e aperto le porte della seconda finale di conference consecutiva alla squadra della Baia, infatti, gli Warriors hanno dovuto a lungo fare a meno del proprio centro titolare Andrew Bogut, uscito per infortunio già nel primo quarto.

Dopo appena 9 minuti di gioco, infatti, il lungo australiano ha dovuto abbandonare la contesa per un problema all’adduttore della gamba destra. Ad una prima analisi superficiale, il muscolo non pare particolarmente danneggiato, e sembrerebbe trattarsi di un semplice affaticamento o alla peggio di uno stiramento; ma serviranno esami più approfonditi per comprendere appieno l’entità dell’infortunio. Bogut comunque non è rientrato in campo nel corso della sfida, lasciando il posto a Festus Ezeli.

Una tegola non da poco per gli Warriors, certamente di minor impatto di quella occorsa a Curry, ma comunque importante, per un giocatore preziosissimo tatticamente, in grado di portare fisicità in area ma anche buone letture offensive come sponda per i tanti tagli dei compagni. Staremo a vedere gli sviluppi del problema fisico dell’australiano e i tempi di rientro, ma la sua assenza nella finale di conference, contro una tra Oklahoma City e San Antonio, entrambe squadre molto fisiche nel pitturato, potrebbe rivelarsi problematica per gli Warriors, che dovranno contare sui soli Ezeli e Varejao come centri di ruolo.

Da segnalare infine l’uscita anticipata anche di Draymond Green per un leggero fastidio fisico che pare però non destare preoccupazioni allo staff dei Warriors.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors