Seguici su

Chicago Bulls

I Chicago Bulls non vogliono scambiare Jimmy Butler

La dirigenza dei Bulls non sembra più intenzionata a trattare la partenza di Jimmy Butler.

Butler

Non è un segreto che i Boston Celtics facciano parte di quelle squadre che gradirebbero molto acquisire le prestazioni di Jimmy Butler. Secondo alcune voci, poco prima della deadline del mercato nello scorso febbraio, i Celtics sarebbero stati vicinissimi ad imbastire una trade accettabile per i Bulls per portare Butler in Massachusetts. Per una questione di dettagli alla fine si risolse con un niente di fatto. E adesso?

Il mancato accesso ai playoff ha sancito il fallimento totale della stagione dei Bulls. Di conseguenza le loro strategie sembrano cambiate. Infatti molte squadre continuano a bussare alla porta della dirigenza di Chicago sperando che ci sia uno spiraglio per una trattativa per Butler. In questo momento però la risposta è negativa. I Bulls sono intenzionati a trattenere il 26enne a meno di clamorose offerte.

Sembra infatti che rispetto a prima, Chicago abbia delle richieste molto più elevate per far partire Jimmy. Qualche mese fa sarebbe “bastata” una scelta molto alta nel prossimo Draft e un paio di buoni giocatori per iniziare a discutere della trade. Adesso invece le richieste per cominciare soltanto a sedersi al tavolo delle trattative sono le seguenti: una scelta tra le prime 3 al prossimo Draft e almeno un ottimo giocatore giocatore che possa partire in quintetto.

Viste tali pretese molto probabilmente i Celtics dovranno virare su un’altra superstar. Tra i candidati a vestire la maglia bianco-verde ci sono anche DeMarcus Cousins e Kevin Durant.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls