Russell Wilson vuole seriamente che i Sonics tornino a Seattle

Russell Wilson vuole seriamente che i Sonics tornino a Seattle

Il quarterback dei Seattle Seahawks spera che una squadra NBA torni presto nello stato di Washington

Commenta per primo!

Il controverso processo alla ricerca di uno spazio per una nuova facility per una franchigia NBA a Seattle continua a marciare molto lento, sopratutto dopo la votazione contraria del consiglio cittadino alla proposta di una nuova arena arrivata lunedì.

Uno dei primi tifosi dei Sonics a protestare contro la decisione è stato il quarterback della squadra di football della città, Russsel Wilson, che ha espresso tutto il suo malcontento per il risultato sul proprio profilo Twitter.

La città dello stato di Washington è infatti  orfana di una franchigia NBA dal 2008, quando la squadra di Kevin Durant si spostò nell’Oklahoma per trasformarsi negli Oklahoma City Thunder.

Ancora nessuna novità positiva dunque per il ritorno dei Sonics nella loro città natale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy