Seguici su

Golden State Warriors

Curry: “Mi sento meglio, voglio tornare in campo il prima possibile.”

Steph intenzionato a bruciare le tappe

Curry

Steph Curry, infortunatosi al ginocchio meno di una settimana fa, proverà ad accorciare i tempi di recupero e a tornare in campo a breve. I suoi Golden State Warriors si sono sbarazzati degli Houston Rockets con un secco 4-1 e si sono guadagnati qualche giorno di riposo (giocheranno domani notte contro i sorprendenti Portland Trail Blazers). Curry ha parlato così delle sue condizioni psicofisiche:

Sto meglio, sono sempre ottimista. Ho sentito che l’infortunio richiederebbe due settimane di riposo per una guarigione completa, ma ho preferito non parlare troppo con dottori e staff.

Riguardo all’entità dell’infortunio stesso, ha poi aggiunto:

Poteva andare dieci volte peggio. Sono finito su una chiazza di sudore e a quel punto non ho potuto farci nulla. Per guarire ho bisogno di riguadagnare mobilità. Cerco di rimanere tonico e di tenere il fisico in allenamento mentre recupero.

I playoff stanno entrando nel vivo e i Warriors sono pronti alla sfida coi Blazers. Curry scalpita: la postseason potrebbe presto ritrovare il suo protagonista più atteso.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors