Atlanta passa a Boston e vola in semifinale: recap e pagelle gara-6

Atlanta passa a Boston e vola in semifinale: recap e pagelle gara-6

Gli Atlanta Hawks espugnano il TD Garden dei Celtics vincendo 4-2 la serie e approdando in semifinale, dove affronteranno i Cleveland Cavaliers.

Recap

 

Per Altanta è un match-point, per i Celtics una gara da win or go home: al TD Garden di Boston va in scena gara-6 della serie tra Boston Celtics e Atlanta Hawks, con i ragazzi di Budenholzer avanti 3-2.

 

L’inizio di partita degli Hawks è caratterizzato da diverse palle perse e tiri sbagliati, ma i Celtics riescono ad approfittarne solo parzialmente, con 5 punti consecutivi di Jerebko e 4 di Turner che li portano sul 9-5 a metà periodo. Millsap, Teague e Scott firmano allora un contro-parziale di 8-0 che regala agli Hawks il primo vantaggio di serata e costringe coach Stevens al time-out sul 13-9. Thomas in layup muove, dopo oltre 4 minuti, il punteggio dei Celtics, ma Atlanta non demorde rispondendo colpo su colpo nonostante un Teague non al meglio, costretto a lasciare momentaneamente il parquet. Tre triple consecutive (due Celtics firmate Jerebko e Thomas, ua Hawks firmata Hardaway Jr.) pongono fine al primo quarto sul risultato di 20-17 Atlanta.

 

Mentre i ragazzi di Stevens si affidano troppo al tiro da oltre l’arco, con scarsi risultati peraltro, gli ospiti ne approfittano portando il vantaggio in doppia cifra grazie ai canestri di Hardaway, Muscala e Horford (32-31 dopo 4 minuti). Dopo aver toccato anche il -13, una schiacciata di Crowder risveglia i Celtics e il TD Garden, con il risultato che a 3:30 dall’intervallo vede i ragazzi di Budenholzer condurre 34-27. Nei restanti minuti prima della fine del secondo quarto il  vantaggio rimane pressoché invariato, con quache palla persa di troppo da parte degli Hawks: all’intervallo Atlanta conduce 41-33.

 

Un parziale di 12-3 con canestri di Bazemore, Teague e Horford scava il solco tra le due squadre in avvio di terzo quarto, con gli Hawks avanti 53-36 dopo due minuti e mezzo. Con due giochi da tre punti, uno di Thomas e uno di Johnson, Boston prova a restare in partita, ma i problemi maggiori sono nella metà campo difensiva dove Teague e compagni banchettano a piacimento. Gli Hawks toccano il +20 a metà periodo (63-43), ma con orgoglio i Celtics provano in tutti i modi a restare in partita e il jumper del -16 firmato Thomas costringe Budenholzer al time-out. Toccato di nuovo il +20, la formazione ospite permette ai padroni di casa di accorciare nuovamente sul -14 (73-59) con un gioco da tre punti di Smart, ma la doccia fredda per i Celtica arriva negli ultimi 5 secondi del periodo: prima la tripla di Scott, poi il fallo in attacco di Thomas e il conseguente canestro sulla sirena di Horford permettono ad Atlanta di condurre 80-59 alla fine del terzo quarto.

 

Il quarto periodo diventa così un lungo garbage time, in cui l’ottima manovra offensiva degli Hawks continua a pagare dividendi. Korver e Bazemore segnano a ripetizione, sfiorando anche il +30 sull’89-61, ma a questo punto un’altra fiammata dei Celtics riaccende la fiammella della speranza: parziale di 22-6 in cui le triple di Crowder e qualche bella giocata di Isaiah Thomas, compreso un clamoroso gioco tre punti, permettono a Boston di accorciare sul 95-83 con tre minuti sul cronometro. Ancora il piccolo Isaiah a firmare il -10, ma sul ribaltamento di fronte un gioco da tre punti di Millsap chiude definitivamente i giochi. Finisce 104-92 per Atlanta, con gli Hawks che vincono la serie per 4-2 e affronteranno adesso i Cleveland Cavaliers nelle semifinali di Conference.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy