Seguici su

L.A. Clippers

Portland batte i derelitti Clippers e vola 3-2: recap e pagelle

Portland ribalta serie e fattore campo andando a vincere sul campo dei Los Angeles Clippers e portandosi ad una sola vittoria dalle semifinali di Conference

 

Dopo essere stata sotto nella serie per 2-0 ed aver sfruttato appieno il fatto campo nelle due gare casalinghe per riportarsi in parità sul 2-2, Portland ha una ghiottissima occasione per ribaltare il fattore campo e giocarsi, in casa, il match point della serie. Li infortuni accorsi a Griffin e Paul, infatti, limitano notevolmente i Clippers, chiamati invece all’impresa per raggiungere le semifinali di Conference.

 

Los Angeles Clippers: Austin Rivers, JJ Redick, Jamal Crawford, Paul Pierce, DeAndre Jordan.

Portland Trail Blazers: Damian Lillard, CJ McCollum, Maurice Harkless, Al Farouq Aminu, Mason Plumlee.

 

L’inizio dei Clippers è complicato, con numerosi errori in attacco e qualche palla persa banale che limitano a 3 punti il fatturato nei primi 5 minuti, ma Portland fatica ad approfittarne, mettendone a segno solamente 7. A cinque minuti dalla prima pausa gli ospiti conducono 14-7 grazie ad una tripla di Harkless e a 4 punti consecutivi di McCollum, ma una canestro da oltre l’arco di Austin Rivers risveglia i padroni di casa, che con Crawford, Aldrich e Johnson si rifanno sotto (17-16 Portland a 2:30 dalla fine del primo quarto). Una schiacciata in campo aperto dello stesso Rivers, poi, impatta la partita sul 18-18, punteggio con cui si chiude la prima frazione.

 

Portland parte a mille nel secondo quarto e con Henderson e McCollum si porta subito sul 28-22, costringendo Doc Rivers a un time-out che porta i suoi frutti dal punto di vista offensivo con i Clippers che grazie a Redick e Jordan rimettono la testa avanti sul 30-31. Per diversi minuti la partita scorre sui binari dell’equilibrio, fino a quando, con meno di 3’ sul cronometro, Austin Rivers segna subendo fallo e portando Los Angeles sul 42-37, Jamal Crawford e Aldrich aumentano il distacco fino a 8 punti ma una tripla di Harkless nei secondi finale manda le due squadre a ripso sul 50-45 Clippers.

 

L’inizio di secondo tempo è complicato per entrambe le squadre, che non trovano canestri dal campo per quasi tre minuti fino a quando la prima tripla di serata di Lillard riporta avanti Portland sul 51-50. I ragazzi di Doc Rivers non riescono a muovere il punteggio da quota 50 per quasi 6 minuti, quando due liberi di Jeff Green valgono il 52-55 (0/10 intanto dal campo). Una tripla di Jamal Crawford interrompe la serie di errori, ma i Trail Blazers rispondono colpo su colpo mantenendo il vantaggio. Con Plumlee e McCollum i ragazzi di Stotts toccano il +9 sul 71-62, ma un parziale di 9-0 propiziato da Jeff Green e Jamal Crawford riporta i padroni di casa in parità, con il terzo quarto che si chiude 71-71.

 

Due triple e una schiacciata di Lillard aprono il quarto periodo permettendo a Portland di volare sull’83-76 dopo 3 minuti, con il distacco che arriva alla doppia cifra sull’87-77. Crabbe, da oltre l’arco, regala il massimo vantaggio ai suoi sul 90-77, Rivers prova a tenere in partita i suoi ma Lillard (che come al solito si esalta nel quarto periodo) mantiene il vantaggio intorno ai dieci punti. Due triple consecutive di Lillard e McCollum chiudono i giochi con 4 minuti sul cronometro e il punteggio che recita 102-86 e un altro canestro da oltre l’arco del #0 mette la ciliegina sulla torta al suo quarto quarto. Finisce così 108-98 in favore dei Portland Trail Blazers, che ribaltano il fattore campo portandosi 3-2 nella serie.

Precedente1 di 2




Recap

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers