Charles Barkley contro James Harden: “Non credo sia divertente giocare con lui”

Charles Barkley contro James Harden: “Non credo sia divertente giocare con lui”

Sir Charles mai banale, oggi infierisce su James Harden.

Barkley

Charles Barkley ha appena messo fine alla sua breve faida contro l’establishment degli Houston Rockets, e già torna all’attacco di un esponente della franchigia texana. Stavolta nel mirino di Sir Charles è finito James Harden, guardia tiratrice titolare e stella riconosciuta di questi Rockets.

Barkley, infatti, ha individuato proprio in Harden e nel suo stile di gioco uno dei fattori che hanno portato all’annata fallimentare di Houston e che dovrebbe essere migliorato in vista della prossima stagione:

Harden è un giocatore fantastico, ma non sono sicuro che vorrei mai giocare con lui. Quando giochi per una squadra come i Golden State Warriors ti senti parte del progetto. Ma James Harden… Non dev’essere divertente giocare con lui, perché nessuno vorrebbe andare ad allenarsi tutti i giorni per vederlo palleggiare, palleggiare, e palleggiare ancora per poi penetrare a canestro, o fare uno step back e tirare da tre.

Sembrerà probabilmente eccessivo incolpare del fallimento della franchigia un giocatore che ha fatto registrare 29 pts, 7.5 ass e 6.1 rbd a partita durante la regular season, ma è lo stesso Harden a essere d’accordo con le parole di Barkley, secondo quanto da lui stesso dichiarato subito dopo la sconfitta dei suoi Rockets in gara-5 contro gli Warriors:

Penso che ogni giocatore, ogni grande giocatore, passi attraverso un momento simile. Si tratta di un’occasione per migliorare. Tornerò, e sarò un giocatore di basket migliore. Certo, è stata una stagione frustrante. Ci sono stati molti alti. E anche molti bassi. Dovrò fare meglio l’anno prossimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy