Rick Carlisle: “Spero che questa non sia stata l’ultima partita di Dirk ai Dallas Mavericks”

Rick Carlisle: “Spero che questa non sia stata l’ultima partita di Dirk ai Dallas Mavericks”

Con l’eliminazione al primo turno si è conclusa la diciassettesima stagione del campione tedesco, che non pensa ancora al ritiro e che i Mavs vogliono fortemente trattenere

Commenta per primo!

Dopo la sconfitta di stanotte per mano degli Oklahoma City Thunder, anche quest’anno, per la quarta volta nei cinque anni successivi al titolo vinto nel 2011, la corsa dei Dallas Mavericks si è conclusa al primo turno di playoff, con un 4-1 per i Thunder che lascia ben poco spazio a commenti.

Per i texani è dunque ora di guardare all’offseason, alla free agency, ma, soprattutto, al futuro di Dirk Nowitzki. Il 37enne tedesco è infatti alle porte del suo terzo e ultimo anno di contratto e quest’estate avrà la possibilità di esercitare la player option per diventare free agent. Dato l’aumento del salary cap che dovrebbe aggirarsi intorno ai 93 milioni di dollari, è molto probabile che Nowitzki eserciterà la clausola per uscire dal contratto e per provare ad ottenerne uno più sostanzioso. Nonostante la sua età, il tedesco è ancora un pezzo pregiato del mondo NBA ed ecco che quindi, come lui dichiarato a James Herbert di CBS Sports, Rick Carlisle si è detto disponibile a “prendere un aereo per la Germania e andare a convincerlo a restare con noi. Non dobbiamo prendere il rinnovo per scontato – ha aggiunto ancora Carlisle – dobbiamo essere più rispettosi verso un campione come Dirk”. 

Le parole del tedesco sulla questione lasciano comunque spazio a ben pochi dubbi, Nowitzki, infatti, si è detto intenzionato a rispettare il suo contratto e a concludere la sua carriera con i Mavericks, squadra con cui ha militato durante tutta la sua carriera, iniziata nell’ormai lontano 1998.

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy