Coach Lue: “A LeBron non fischiano mai un fallo perché è troppo grosso”

Coach Lue: “A LeBron non fischiano mai un fallo perché è troppo grosso”

Il coach dei Cleveland Cavaliers prova a spiegare come mai LeBron James non è uno dei giocatori che va più in lunetta nella lega. “E’ lo Shaq delle guardie”

Lebron James

Una spiegazione un po’ strana quella di coach Tyronn Lue quella esternata su LeBron James. L’head coach dei Cavs ha cercato di spiegare come mai LBJ, nonostante sia uno dei giocatori più forti della lega, non riesca a ricavare troppi tiri liberi durante la partita.

E’ semplicemente troppo forte. E’ lo Shaq delle guardie… E’ così forte e così fisico che chiunque tenti di fermarlo viene spesso spazzato via. Gli avversari cercano in tutti i modi di arrestarlo, ma è davvero troppo grosso e troppo fisico per notare tutto ciò. Shaq me lo diceva: ‘Non importa quanto io sia grosso, sento lo stesso dolore che proveresti tu’.

Il riferimento è specialmente a gara-3 contro i Detroit Pistons dove LBJ è stato ‘maltrattato’ dalla squadra avversaria per gran parte del match. Specialmente la gomitata di Andre Drummond in faccia. LeBron James si è subito rialzato come se nulla fosse.

Mi piace come reagisce ai colpi – ha aggiunto coach Lue – si rialza subito. Non reagisce. Ed è pronto ad effettuare la prossima giocata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy