Seguici su

Charlotte Hornets

Steve Clifford: “Jordan ed Ewing mi hanno consigliato di sfruttare Kaminsky”

Clifford: “E’ difficile non ascoltare due leggende NBA quando ti danno un consiglio durante una partita di NBA Playoffs!”.

Jordan and Clifford

Questa notte gli Charlotte Hornets hanno battuto i Miami Heat per 96-80 – primo successo nei playoffs dal lontano 2002 -, anche grazie all’aiuto di due Hall of Famers: Michael Jordan e Patrick Ewing.

Al termine di Gara-3 Steve Clifford, coach degli Charlotte Hornets, ha rivelato ai media che sia Jordan che l’assistant-coach Ewing gli hanno consigliato di far giocare il rookie Frank Kaminsky, soprattutto per sfruttare le buone capacità offensive del giocatore:

Ok, va bene che io sono l’allenatore di questa squadra, ma quando hai due leggende viventi come Michael e Pat a consigliarti in un momento topico della gara non puoi fare altro che ascoltarli. Jordan ha parlato con Ewing, il quale è venuto da me e mi ha detto: “Diamine Steve, dobbiamo far entrare Kaminsky e farlo giocare in post per punire gli accoppiamenti difensivi dei Miami Heat. Anche Michael è d’accordo!”.

Detto, fatto: Clifford ha buttato nella mischia Frank Kaminsky e ha ordinato ai suoi giocatori di servire al giocatore più palloni possibili. Risultato? Kaminsky ha segnato ben 11 punti in 5 minuti durante il terzo quarto della partita, quando la partita era ancora ampiamente aperta. In quel momento della gara Erik Spoelstra, coach dei Miami Heat, stava giocando con un quintetto basso, che vedeva Dwyane Wade in marcatura su Kaminsky.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Charlotte Hornets