Seguici su

L.A. Clippers

Jamal Crawford nominato Sixth Man of the Year

La guardia dei Los Angeles Clippers vince questo premio per la terza volta in carriera, primo nella storia a riuscirci

Terminata la stagione regolare, è tempo per la NBA di assegnare i premi ai giocatori che meglio hanno fatto durante tutto il corso dell’anno. Dopo che ieri è stata annunciata la vittoria di Kawhi Leonard del titolo di Miglior Difensore dell’Anno, oggi è Jamal Crawford a festeggiare, dopo aver ottenuto per la terza volta in carriera il titolo di Miglior Sesto Uomo dell’Anno.

La guardia dei Los Angeles Clippers è il primo giocatore della storia NBA a vincere questo titolo per tre volte in carriera (prima di quest’anno aveva trionfato nel 2009-2010 quando ancora militava negli Atlanta Hawks e nel 2013-2014, quando già giocava nella città degli Angeli). Crawford supera così Detlef Schrempf, Ricky Pierce e Kevin McHale, unici altri giocatori ad aver vinto questo premio due volte.

Il podio per questo speciale riconoscimento si conclude con Andre Iguodala (Golden State Warriors) al secondo posto e Enes Kanter (Oklahoma City Thunder) al terzo.

Per il 36enne questa stagione è stata molto positiva, Crawford ha preso parte a 79 partite (partendo dalla panchina in 74 occasioni) giocando per 26.9 minuti, facendo registrare 14.2 punti, 1.8 rimbalzi e 2.3 assist di media. Il suo 90.6% ai tiri liberi gli ha premesso di arrivare secondo in questa particolare classifica dietro al solo Stephen Curry.

Un’ultima curiosità è quella che riguarda i punti nei quarti periodi: Crawford, infatti, con i suoi 341 punti segnati negli ultimi quarti di gioco, è, tra i suoi compagni di squadra, colui che ne ha segnati di più.

Jacopo Cigoli

@JacopoCigoli

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers